LAVOCELIBERA un bel lavoro

Il virus ha concretizzato la nostra voglia di stare all’aperto. Il nostro bisogno di trovare tra gli alberi e nella terra motivazione, drammaturgia e scena. Già. Nella necessità di aderire all’emergenza abbiamo cominciato con LAVOCELIBERA, laboratorio introduttivo alla ricerca dei canali espressivi ed emotivi per approdare ad una voce pulita, mobile, liberata. Laboratorio condotto in parte in studio, in parte nel bosco dell’Albera Bianca, in Maresana. Nel rispetto del silenzio naturale, gli allievi hanno potuto entrare con le loro cantate, raccontate, gridate, sussurrate. Hanno saputo essere apparizione, suono e presenza.

Questa voce è stata pubblicata in filosofia, notizie, spettacoli nelle case. Contrassegna il permalink.